smart vision EQ fortwo.

La nuova visione della mobilità urbana.

smart vision EQ fortwo.

La nuova visione della mobilità urbana.

Nel video, come cambierà la mobilità urbana con il prototipo completamente elettrico e automatico smart vision EQ fortwo.
Purtroppo il video desiderato al momento non è disponibile. Riprova più tardi.
Guarda di nuovo

La libertà di condividere.

Nell'immagine, la concept car completamente elettrica smart vision EQ fortwo pensata per il car sharing, con due passeggeri a bordo.

Sollevati dal compito di guidare, i passeggeri possono viaggiare completamente rilassati.

smart vision EQ fortwo ha già un passeggero. Nel suo abitacolo c'è ancora spazio per un'altra persona.

La funzione «1+1 sharing» ti propone compagni di viaggio con interessi simili ai tuoi.

Nell'immagine, una smart vision EQ fortwo dà la precedenza a un passante sulle strisce pedonali.

smart comunica con l'ambiente circostante.

La libertà di condividere.

Il prototipo smart vision EQ fortwo dimostra quanto in futuro la guida senza conducente potrà rendere ancora più comodo, semplice e conveniente il car sharing.

«smart vision EQ fortwo è la nostra visione della mobilità urbana del futuro e rappresenta il prototipo per il car sharing più radicale in assoluto: completamente autonomo, estremamente comunicativo, simpatico, ampiamente personalizzabile e naturalmente elettrico», afferma Annette Winkler, responsabile smart

Massima flessibilità ed efficienza.

Nell'immagine, una smart vision EQ fortwo a guida autonoma che va da sola a prendere un passeggero.

“L'auto a noleggio” non si va più a prendere, perché arriva da sola.

Nell'immagine, la concept car completamente elettrica pensata da smart per il car sharing, in attesa che il suo passeggero la raggiunga.

Le porte di nuova concezione agevolano l'accesso.

Nell'immagine, una smart vision EQ fortwo a guida autonoma, ferma a una stazione di ricarica per un nuovo pieno di energia.

smart vision EQ fortwo si ricarica o cede energia secondo il fabbisogno.

Massima flessibilità ed efficienza.

Grazie a questa sorta di "intelligenza collettiva" e alla guida senza conducente, smart vision EQ fortwo inaugura una nuova era del car sharing: gli utenti non devono più cercare l'auto libera più vicina perché è lei a farsi trovare nel luogo desiderato dai passeggeri, che per chiamarla utilizzano un dispositivo mobile.

Collegate in rete tra di loro, le auto sono sempre in circolazione. In questo modo il loro rendimento aumenta, mentre diminuiscono nei centri urbani il volume del traffico e le aree adibite a parcheggio. Quando un'auto non è in servizio, raggiunge autonomamente una stazione di ricarica per un nuovo pieno di energia. In alternativa può collegarsi a induzione alla rete elettrica, cedere corrente e alleggerire la rete fungendo da “batteria collettiva”.

Design pulito e avveniristico.

Un dettaglio del sedile in stile lounge nell'abitacolo bianco di smart vision EQ fortwo.

Il sedile in stile lounge può accogliere due passeggeri.

Design pulito e avveniristico.

La show car è il primo veicolo del Gruppo Daimler a rinunciare completamente a volante e pedali. Tutte le funzioni dell'auto si gestiscono con il proprio dispositivo mobile o con i comandi vocali, in modo intuitivo, comodo e igienico. L'assenza dei tradizionali elementi di comando fa apparire ancora più spazioso l'abitacolo rigorosamente bianco.