Perfezione sullo sterrato.

L'Unimog U 4023 / U 5023 si fa strada.

Grazie alle tecnologie più moderne, l'Unimog per usi fuoristradistici estremi è in grado di superare qualsiasi sfida. La trazione integrale e un'estrema capacità torsionale conferiscono a questo robusto autocarro un grande vantaggio sui terreni impervi: l'Unimog è infatti in grado di portare la squadra, il materiale e gli attrezzi pesanti anche nei luoghi più remoti.

Schema telaistico innovativo.

Le doti fuoristradistiche estreme dell'Unimog cominciano dal suo innovativo schema telaistico: la capacità torsionale del telaio con sistema di ancoraggio a tre punti per cabina, motore e cambio, come pure le sospensioni con manicotti di spinta, bracci trasversali e molle elicoidali consentono un'articolazione degli assali fino a 30°. La trazione integrale, gli pneumatici singoli, l'impianto di regolazione della pressione pneumatici tirecontrol plus e i bloccaggi dei differenziali assicurano la massima motricità in fuoristrada. E grazie al baricentro basso viene garantita la massima stabilità contro il ribaltamento anche su pendenze estreme. Sullo sterrato torna a vantaggio dell'Unimog anche la notevole altezza libera dal suolo, che arriva fino a mezzo metro.

Molteplici possibilità d'impiego.

Persino nel profondo della natura più selvaggia gli azionamenti idraulici, meccanici ed elettrici forniscono la potenza necessaria agli attrezzi e alle sovrastrutture più diverse. La concezione funzionale della catena cinematica rende questo veicolo predestinato a svolgere le più svariate mansioni. Le zone d'attacco e di montaggio con punti di collegamento standardizzati rendono semplicissimo il fissaggio delle sovrastrutture e la sostituzione degli attrezzi.